Fulvio Fonzi

Ramfis

Fulvio Fonzi  è riuscito a conciliare le esigenze di un’intensa vita professionale con un amore viscerale e appassionato per il Canto Lirico. Perseverando per anni nello studio della tecnica vocale ed affinando indubbie e rare doti naturali, ha potuto dedicarsia ll’attività concertistica grazie all’incoraggiamento di musicisti professionisti di fama internazionale che gli hanno riconosciuto l’innato talento. Si è esibito come basso solista in concerti con direttori di fama mondiale quali Andras Schiff, con la sua orchestra Cappella Andrea Barca, Niels Muus al Festival di Steyer.
Ha collaborato con le Associazioni Art&Lirica di Torino, Concetto Armonico di Vicenza, AccademiaInOpera di Camposampiero (PD) ed il prestigioso coro Schola San Rocco di Vicenza, diretto dal maestro Francesco Erle.
Ha interpretato il Genio della Terra nell’Ouverture op. 115 “Manfred” di R. Schumann (al fianco di Ottavia Piccolo) e debuttato nei ruoli del Commendatore nel “Don Giovanni” di Mozart, Simone in “Gianni Schicchi”,  Talpa in “Tabarro” e Colline in “Boheme” di Puccini, Don Basilio in “Barbiere di Siviglia”, Plutone in “Orfeo” di Monteverdi e Il Cieco in “Iris”di Mascagni, Monterone in “Rigoletto”. Ha studiato con i maestri Giovanna Damian, Ivo Vinco, Bruno De Simone, Barbara Frittoli, Gemma Bertagnolli, Roberto Scandiuzzi, Vito Maria Brunetti e Giancarlo Pasquetto. Si è esibito in diversi teatri italiani fra i quali: Teatro Farnese di Parma, Teatro Olimpico di Vicenza, Teatro Malibran di Venezia, Teatro Goldoni di Livorno, Teatro La Fenice,Teatro Verdi di Pisa e Teatro del Giglio di Lucca, Teatro Coccia di Novara, teatro comunale di Sassari.